L’Italia invecchia…

 
a

L’Italia ha un primato, è il primo paese d’Europa per longevità! Posizionandosi alla testa del gruppo tra le nazioni con l’aspettativa di vita femminile maggiore, (cui seguono la Svezia, la Francia e la Finlandia), offre senz’altro importanti opportunità di gestire con una attività di impresa il fenomeno sempre più crescente della domanda di assistenza domiciliare tramite le cosiddette “badanti”.
L’Italia è anche tra le nazioni che presentano una maggiore aspettativa di vita maschile insieme alla Svezia e all’Olanda. Questi dati sono il frutto di una ricerca co-finanziata da UE, coordinata dal Ministero del lavoro della Salute e delle Politiche Sociali e dall’Istituto superiore di Sanità.
Allungandosi quindi la vita degli italiani sempre più in salute, ma destinati, soprattutto negli ultimi anni, a vivere con malattie croniche, perlopiù a causa dei cattivi stili di vita, cresce a dismisura l’esigenza di cercare una “Assistente domiciliare di cura”.
Quando, allora, ricorrere ad un aiuto all’anziano? Ce lo ha illustrato Marco Trabucchi, presidente dell’Associazione italiana di Psicogeriatria, in un articolo del Corriere della Sera.

a
Condividici su